Privacy Policy

IL CIOCCOLATO, IL DOTTORE DEGLI ORGANI.

Ok, lo sappiamo tutti che il cacao, il cioccolato, specialmente quello fondente, hanno innumerevoli proprietà benefiche, tant’è che se provassi ad elencarle potrei ottenere lo stesso risultato della lista della spesa del cenone di capodanno.

Siamo tutti a conoscenza delle virtù del cioccolato fondente, cercherò quindi con un breve elenco, di dimostrarvi come il cioccolato sia il miglior alleato di tantissimi organi del nostro corpo; solo per citare le più famose:

  • Contiene antiossidanti, per aiutare le cellule a non ammalarsi
  • Contrasta i radicali liberi, aiuta le entità molecolari
  • Migliora la salute del cuore
  • Riduce la pressione sanguigna
  • Riduce il rischio di malattie cardiovascolari
  • Aiuta la memoria e la concentrazione, quindi il cervello e mente
  • Contiene acido oleico ed è utile contro il colesterolo, protegge il sistema sanguigno
  • È un potente antidepressivo, cuore, mente, e cervello!

Ma forse in pochi si ricordano che il cioccolato aiuta anche lo stomaco, ebbene si! A cosa serve? Per digerire. Questa fonte ovviamente non l’ho presa da un sito di medicina, ma dai miei studi di letteratura.

Chi di voi ricorda l’opera intitolata Il giorno di Parini?

Ecco come Parini suddivideva la giornata ideale del suo pupillo, il “Giovin signore”, appartenente alla nobiltà milanese.

Il “Giovin signore” (questo è l’epiteto perifrastico con cui l’autore chiama il suo protagonista) è colto nel momento del risveglio a giorno fatto, in quanto per tutta la notte è stato sommerso dai suoi onerosi impegni mondani. Una volta alzato deve scegliere tra il caffè -se tende ad ingrassare- e la cioccolata -se ha bisogno di digerire la cena della sera prima-.

Possiamo dire ancora una volta che la storia insegna, e non poco!!!

Federica B.

What's your reaction?

Add Comment